L’albergo vincente – Il piccolo albergo vs grande albergo

Prima di tutto: cosa intendiamo per albergo vincente? Se lo scopo dell'azienda è di fare utili, l'albergo vincente è quello dove proprietari e/o azionisti ricavano qualcosa dai soldi investiti (altrimenti credo che investirebbero il proprio lavoro ed i propri soldi in altro modo).

Prima di tutto: cosa intendiamo per albergo vincente? Se lo scopo dell’azienda è di fare utili, l’albergo vincente è quello dove proprietari e/o azionisti ricavano qualcosa dai soldi investiti (altrimenti credo che investirebbero il proprio lavoro ed i propri soldi in altro modo).

Hotel Piccolo vs Hotel Grande

Questa definizione di albergo vincente mi sembra però riduttiva e superficiale.
La mia definizione di albergo vincente si riferisce ad aspetti che riguardano in primis la soddisfazione dei nostri ospiti. Ma chi è in grado di soddisfare al meglio l’ospite? Il piccolo o il grande albergo?

Il piccolo albergo perché:

  1. riesce a dare all’ospite un servizio personalizzato e caloroso
  2. l’ospite più che un letto comodo, una stanza pulita ed un’ottima prima colazione, si aspetta ospitalità, e sicuramente un albergo di 100/200 camere risulterà, per motivi oggettivi ed organizzativi, più freddo rispetto ad un piccolo albergo.

Il grande albergo perché:

Di contro il grande albergo di catena è vincente perché

  1. ha un notevole Know How
  2. è in grado di fare grandi investimenti
  3. ha un servizio efficiente ed impeccabile dettato da standard di procedure…

Sicuramente, per definire la gara tra piccolo e grande albergo dovremmo analizzare decine di altri fattori (capacità gestionali, servizio, distribuzione, formazione dello staff, clima aziendale e così via).

Non sono in grado di dire chi sarà il vincitore… I trend degli ultimi anni però ci fanno constatare che le catene alberghiere stanno acquistando alberghi di taglio più piccolo rispetto al passato e gli scenari futuri probabilmente ci dicono che i piccoli albergatori di oggi si troveranno a dover competere sempre più da vicino con catene alberghiere caratterizzate da alberghi di medie dimensioni. I piccoli albergatori (ed i loro collaboratori) dovranno quindi investire ulteriormente sulla formazione per acquisire una conoscenza adeguata agli sviluppi del mercato.

E voi piccoli albergatori state facendo qualcosa per il Vostro Know How?

E voi cosa ne pensate: meglio il piccolo oppure il grande albergo?

 

Duilio Galbiati

Lascia un commento sotto per scambiarci qualche idea